Oggi e' il : 17-11-17
Chi siamo PDF Stampa E-mail

 

 

 

 

“La magia è trasformare un’idea in realtà.
 L’Amore ha questo potere”

 

Questo è il  pensiero che ha motivato tutto quello che è stato realizzato sino ad oggi.
L’Area Solidarietà Alitalia onlus è un’ associazione nata il 26 novembre2001
che s’impegna ad aiutare l’infanzia più sfortunata nel mondo:
quella negata,  abbandonata e disperata, quella che è stata privata dal destino della sua dignità. 
Il nostro impegno  tenta di restituire  a questi bambini la speranza nel futuro e un poco di serenità in quegli anni che sono il periodo più importante
della vita di ogni essere umano.
L’Area Solidarietà Alitalia onlus, non ha alcun fine di lucro, nè persegue logiche politiche, sindacali o religiose.
Costituita da alcuni dipendenti Alitalia, si è presentata a tutte le categorie dei lavoratori del Gruppo Alitalia con una lettera allegata in busta paga
in cui illustrava le  finalità e obiettivi del proprio operato e al tempo stesso lanciava la richiesta provocatoria di offrire
il contributo volontario di almeno un euro al mese a sostegno dell’Associazione.
La risposta immediata al nostro invito ha costituito  l’aspetto più esaltante e straordinario  dell’iniziativa: 
un piccolo aiuto, ma costante,  ha permesso e permetterà di realizzare obiettivi concreti e programmare ulteriori interventi di  aiuto nel tempo.
In Italia, siamo ora l’unica Azienda dove è presente al suo interno un’associazione che aiuta l’Infanzia, e si sovvenziona con questo sistema:  è strepitoso!!!!
Oggi, grazie a questo contributo mensile dei dipendenti, la nostra Associazione sta portando per il mondo il segno della nostra generosità,
pregio squisitamente Italiano , che ci distingue fra tutti gli altri paesi.
Le adesioni dei Nostri dipendenti, sono la forza portante per realizzare progetti concreti di solidarietà che, una volta esaminati dal
Consiglio Direttivo dell’Associazione, saranno supervisionati dalla nostra Commissione Tecnica. Successivamente quest’ultima   si recherà in loco 
per verificare le situazioni di emergenza segnalate e per evitare ogni tipo di  speculazione.
Solo il benestare della Commissione Tecnica darà il via al finanziamento del progetto e alle procedure di realizzazione.
I nostri progetti si concretizzano in vari modi:
• aiuti economici : finalizzati a  sostegno temporaneo per la gestione di centri di accoglienza, orfanotrofi e strutture ospedaliere, scuole,
o piccole comunità che necessitano di aiuto.
• la costruzione di scuole, centri di accoglienza: come già accennato, i progetti, una volta accettati dal Consiglio Direttivo, vengono seguiti, in tre fasi:
la prima, il sopralluogo  preliminare, dove si verifica sul posto la fattibilità del progetto;
la seconda, consiste nel controllare l’andamento dei lavori;
la terza, la parte più bella e coinvolgente, quella dell’inaugurazione della struttura.
• singoli interventi : casi di bambini malati che devono subire interventi chirurgici, “viaggi della speranza”, aiuti economici a famiglie particolarmente bisognose,
con bambini colpiti da gravi patologie, ai quali occorrono cure costanti e costose. 
Nel mondo abbiamo già lasciato il segno della nostra volontà di aiutare l’Infanzia in Kenya, Ghana, India, Malawi, Sud Est Asiatico Phuket,
Senegal, Romania, Congo, Brasile, Argentina, Eritrea e Nigeria.
Ogni giorno si contano le vittime innocenti dell’indifferenza  e il nostro sguardo deve volgersi  verso i problemi che affliggono alcune  zone del Sud del mondo,
che i Paesi “industrializzati e  civilizzati”  sembrano quasi  far finta di non vedere.
Nonostante tutto quello che avviene intorno a noi,  l'apatia e l'impossibilità di risolvere alcune sfide,
la nostra attività dimostra, che le persone possono migliorare il mondo.
Il volontario è la più limpida dimostrazione di come si possano raggiungere obbiettivi importanti e vincere le sfide con la volontà,  la pazienza e tenacia .
Nell’azione stessa del volontario  sta la sua ricompensa, ma non dimentichiamo  che ciò che muove il volontario a “ fare”:
è un insieme di forti sentimenti che nascono dalla propria sensibilità e dall’anima…aiutateci tutti a non disperdere l’energia di questo bene prezioso.
Non si può far a meno di menzionare chi ha permesso che l’idea diventasse realtà,
colui che con la propria esperienza e sensibilità d’animo a colto immediatamente la bontà dell’iniziativa per aiutarla a nascere: 
il Dott. Carlo Mazzoneschi, Coordinatore delle Politiche Sanitarie Alitalia, persona molto attenta all’umanità che soffre.
Il Consiglio Direttivo dell’Area Solidarietà Alitalia onlus è costituito da:


Antonio Bertaccini     presidente
Luigi Sparapani     vicepresidente
Luigi Labartino          tesoriere
Mara Spadoni         consigliere
Gavino Culeddu        consigliere
Davide Minotti consigliere
Roberto Di Renzo consigliere 

Se siete dipendenti del Gruppo Alitalia, è possibile partecipare all’iniziativa, compilando l’apposito modulo di adesione,
che troverete nel sito web dell’Associazione, nella Intranet Aziendale – Spazio Etico oppure versando un contributo su:

Banca Prossima n° 05000100000125262
codice  IBAN   IT53C0335901600100000125262

C.BIC BCITITMX
Per qualsiasi informazione contattare i seguenti numeri:

335 7821696
06 6563 5252        Fax 06 6563 5251
Partita IVA CF        06828921004
Indirizzo : Centro Posta Alitalia Fiumicino Via C. Seganti 1 - 00050 Fiumicino aeroporto
e-mail 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
sito     http://www.areasolidarieta.it/

………con poco si può fare molto, non perdiamo questa occasione.

 

 

 
Italian - Italy